UN PROGETTO A REGOLA D'ARTE

E’ un progetto ideato e promosso da Mediafriends rivolto ai giovani che vivono nelle periferie delle città italiane . "A REGOLA D'ARTE" si propone di favorire l' integrazione e la crescita sociale mediante un'offerta formativa in ambito sportivo e culturale che si concretizza in corsi di rugby e musica gratuiti.

Il rugby fornisce modelli di comportamento positivi (unione , lealtà , rispetto, gestione dell’aggressività …) e la musica , grande patrimonio culturale italiano, consente la crescita culturale anche a chi, per ragioni indipendenti dai propri meriti, non avrebbe la possibilità di accedervi.

Nelle periferie c’è molta energia ma , al contempo, non è sempre facile trovare la strada giusta per emergere e/o diventare dei cittadini .

L'obiettivo del progetto non è creare musicisti o rugbisti di professione bensì dei cittadini , inseriti a pieno titolo nel contesto sociale e civile.

Il progetto è partito nel 2014 con un camp estivo presso il centro di aggregazione giovanile Barrio’s nella periferia di Milano . I risultati ottenuti , la soddisfazione dei bambini e dei loro genitori e l’apprezzamento da parte degli educatori , ci hanno con convito della bontà del progetto e dell’opportunità di promuoverlo con maggiore intensità , presso istituti scolastici e altri centri di aggregazione.

Oggi , A regola d’arte ha come destinatari gli istituti scolastici primari e secondari e nei centri di aggregazione giovanili della periferia milanese.

PUNTI  DI A REGOLA D'ARTE:

  • Centro di agreggazione giovanile presso il Barrio's in zona Barona;
  • Istituto Comprensivo Narcisi in zona Giambellino;
  • Istituto Comprensivo Iqbal Masihin zona Baggio;
  • Istituto Comprensivo Cadorna in via Dolci.
Nel corso dell'anno è prevista una nuova apertura presso il centro di aggregazione giovanile La Strada , in zona Corvetto Mecenate e l'apertura di nuovi punti nelle periferie di altre città.

Partner dell'operazione sono l' AS Rugby Milano e il Sistema delle Orchestre e Cori Giovanili e Infantili in Italia (SONG).

CARATTERISTICHE DI OGNI PUNTO DI A REGOLA D'ARTE:
  • Punta su ciò che i ragazzi già fanno, conoscono o apprezzano, vale a dire la musica e lo sport
  • Si fonda sulla partecipazione, il divertimento e la disciplina
  • Prevede istruttori e docenti di elevata qualità e esperienza
  • È gratuito per scuole e alunni

Sulla base dei risultati ottenuti fino ad oggi, è sorta l'esigenza di documentare e completare il progetto coinvolgendo l'ambito delle arti visive; da qui è nata l' idea di una partnership tra Mediafriends e l'Accademia di Belle Arti di Brera .

Nel corso dell’anno accademico 2015/2016 gli studenti del corso di Fotografia di Brera documenteranno, lo sviluppo e i momenti salienti del progetto presso la scuola Iqbal Masih . In parallelo, la Scuole di Pittura di Brera realizzerà alcuni interventi pittorici stabili o mobili all’interno degli edifici scolastici.

Il 16 di Marzo, durante la XIV edizione del Busto Arsizio Film Festival, è stato presentato il cortometraggio Rugby A Regola D’arte (Italia 2015 12’) realizzato dall’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni che racconta l’esperienza di A regola d’arte insieme al centro Barrio's e a AS Rugby Milano. Attraverso la voce dei protagonisti (tutti tra i 6 e i 13 anni) un piccolo viaggio attraverso la realtà, la vita, i sogni e i desideri dei cittadini milanesi del futuro.