Comunità Sant'Egidio:" Lotta alla povertà estrema: la mensa di Roma"

CONTESTO PAESE

La crisi economica ha innescato un processo di impoverimento che ha colpito sia italiani sia immigrati. Il problema del cibo, anche per il suo valore simbolico, è uno dei problemi più drammatici della povertà. In questo contesto si inserisce la mensa di Via Dandolo, nel quartiere di Trastevere a Roma. La mensa è frequentata ogni giorno da 1.500 persone e è aperta 3 giorni alla settimana; aiuta tanti italiani senza fissa dimora, indigenti, anziani in difficoltà e immigrati. Viene servito gratuitamente un pasto caldo e abbondante, curando l’attenzione per la dignità e la personalità di ognuno. Il servizio è garantito da volontari. Dal 1988 la mensa di Via Dandolo ha ospitato più di 100mila persone. Dal 2008 si è assistito a un progressivo aumento del numero di cittadini italiani (più 30%)

I FONDI RACCOLTI CON FABBRICA DEL SORRISO saranno destinati a sostenere l’attività della mensa, in considerazione anche del fatto che, negli ultimi anni, i fondi pubblici sono costantemente diminuiti.

Anno: 2015

Importo erogato: 191.161,97

Luogo di realizzazione del progetto: Italia - Lazio - Roma

Avanzamento progetto: L'attivita' della Mensa della Comunità di Sant'Egidio a Roma, grazie anche a questo contributo,e' proseguita in questi mesi raccogliendo le tante domande sempre crescenti di chi è in difficoltà o vive per la strada.

Tabella di rendicontazione
Voci di RendicontazioneDettaglio spese
spese del personale impiegato nell'azione30.612,48
spese dei materiali consumabili e delle forniture101.620,65
spese di gestione corrente (affitto, luce…) 7.393,94
altre spese43.444,19
spese amministrative8.090,71
Totale191.161,97