Acqua, Salute, Igiene per i bambini e le bambine del Nepal

Save the Children Italia Onlus

Nepal - Distretti di: Kanchanpur, Kailali, Siraha, Saptari, Dhanusha.

Il progetto "Acqua, Salute e Igiene" sarà implementato in tre distretti (Kanchanpur, Kailali e Siraha) in cui Save the Children già opera, e in altri due nuovi distretti (Saptari e Dhanusha). Questi 5 distretti sono stati scelti perché versano in pessime condizioni igienico-sanitarie.

Obiettivo del progetto è migliorare le condizioni igienico-sanitarie e alimentari dei bambini in età scolare e dei più piccoli (0-6 anni), includendo la qualità delle condizioni sanitarie e alimentari tra gli adempimenti scolastici.

Il progetto "Acqua, Salute e Igiene", si contraddistingue per l'urgenza dell'intervento umanitario e per il grande numero di bambini beneficiari (373.659 bambini).

Le gravi condizioni economiche, la scarsità delle infrastrutture, l'inaccessibilità ai servizi sanitari, la carente qualità ambientale, la limitata accessibilità all'acqua potabile, l'eventuale inquinamento da arsenico delle acque, nonché i conflitti sociali e la guerra con i ribelli Maiosti (oggi finalmente placata) hanno contribuito ad accrescere l'incidenza di mortalità e morbilità, soprattutto tra donne e bambini.
Non solo, ma la forte incidenza delle malattie infantili, le complicazioni neonatali, i disordini alimentari, i contagi da feci e le malattie endemiche come la malaria, la tubercolosi, la lebbra, le malattie sessualmente trasmissibili, la rabbia e le malattie genetiche, mettono non solo a rischio la vita, ma rendono anche difficoltosa e scarsa la frequenza scolastica nonché l'apprendimento e lo sviluppo psicofisico dei bambini in particolare delle bambine. Si ricordi che solo il 24% delle donne è alfabetizzata

Obiettivi specifici e attività principali sono:

  1. garantire elevata disponibilità di acqua pulita e servizi igienici nelle scuole (costruzione di almeno 275 toilette igieniche distinte tra maschi e femmine; installazione e mantenimento di almeno 200 punti d'acqua potabile; esami e trattamenti anti-arsenico; creazione di almeno 150 lavabi nelle scuole);
  2. garantire elevata disponibilità e uso di servizi relativi a igiene e sanità (sverminazione);
  3. informare, formare e sensibilizzare sui comportamenti chiave da adottare per garantire condizioni igienico-sanitarie adeguate e abitudini alimentari corrette all'interno delle strutture scolastiche (educazione all'igiene personale e ai servizi igienici ambientali; sessioni educative per i genitori; teatro di strada su salute, acqua e igiene; pittura murale);
  4. migliorare il sistema di sostegno comunitario e le politiche in materia di salute e alimentazione.

Anno: 2007

Importo erogato: € 1.068.486,00

Luogo di realizzazione del progetto: Nepal

Avanzamento progetto: L'obiettivo generale del progetto è stato quello di prevenire malattie legate all'utilizzo di acqua non sicura ed all'adozione di pratiche igieniche non idonee e di migliorare le condizioni di salute dei bambini. La maggior parte delle attività sosono state implementate all'interno delle scuole (primarie e dell'infanzia); complessivamnete sono state oltre 800 le strutture scolastiche coinvolte. Tra i principali risultati ad oggi: 559.976 bambini in età scolare hanno ricevuto trattamenti per lo sverminamento. 14.526 studenti sono stati sottoposti ad uno screening di vista, udito e salute dei denti; 263.524 bambini hanno ricevuto pastiglie di ferro e a 464.567 bambini è stata somministrata la vitamina A. 1.341 tra insegnanti, formatori, genitori e membri delle comunità locali sono stati formati sui principi base di salute e nutrizione. Sono stati organizzati numerose attività di sensibilizzazione ed informazione (programmi radiofonici, rappresentazioni teatrali, laboratori artistici) sui principi di salute e nutrizione a cui hanno partecipato oltre 5.000 persone. Sono state costruite 433 toilette igieniche (268 nelle scuole primarie; 165 nelle scuole per l'infanzia). Sono stati montati, all'interno delle scuole, 150 lavandini per lavarsi le mani. Sono state installate 350 pompe idrauliche, 5 pompe a mano e 18 pozzi d'acqua. Sono state scavate 250 fosse per lo smaltimento dei rifiuti. Sono stati realizzati 450 test sull'acqua (arsenico e coliformi).

Tabella di rendicontazione
Voci di RendicontazioneDettaglio spese
Coordinamento e condivisione del progetto€ 128.521,00
Acquisto e distribuzione di integratori di ferro, vitamina A e medicinali per lo sverminamento€ 76.412,80
Accesso ad acqua pulita€ 89.237,77
Miglioramento dei servizi igienici€ 478.583,92
Attrezzature varie per il programma di acqua e igiene€ 31.812,00
Costituzione di un database€ 2.744,07
Educazione e Formazione presso Scuole e Comunità€ 199.152,11
Produzione Materiale Educativo€ 38.068,42
Altre spese€ 23.953,91
Totale€ 1.068.486,00