Green Cross Italia

Green Cross Italia viene costituita il 18 marzo 1998, dopo un breve periodo di consultazioni tra alcune personalità del mondo della politica, dell'ambientalismo, della cultura, della scienza e dell'impegno sociale. Tra questi Settimio Arazzini, Claudio Bonivento, Gianni Cervetti, Giulietto Chiesa, Walter Ganapini, Mariapia Garavaglia, Sergio Giunti, Rita Levi Montalcini, Marco Morganti, Antonio Onorati, Elio Pacilio, Guido Pollice, Paolo Portoghesi, Carlo Ripa di Meana, Antonio Rubbi, Antonio Rusconi, Daniele Scarpa, Cesare Vaciago. Il 6 aprile 1998 a Kyoto, Green Cross Italia è ufficialmente riconosciuta come organizzazione nazionale del network Green Cross International. Il 30 settembre 1998, a Roma, alla presenza del presidente Mikhail Gorbaciov, nella sala Igea dell'Istituto dell’Enciclopedia Italiana-Fondazione Treccani, Green Cross Italia apre ufficialmente le proprie attività con una conferenza sulle principali sfide ambientali che si presentano all'alba del nuovo millennio.

Attualmente Green Cross International è presente in oltrte 30 Paesi in tutto il mondo, interviene direttamente con propri progetti sui più delicati temi ambientali e sociali. Collabora con altre ONG, imprese pubbliche e private, con Paesi, Regioni ed Autorità locali, nonché con Organizzazioni ed Agenzie delle Nazioni Unite.